Rapporto con gli enti

Inail: un rating di sicurezza per le imprese che lo vogliono

di Davide Colombo

Una politica nazionale di prevenzione degli infortuni può ripartire da basi informative più forti sull’esposizione al rischio dei lavoratori, da «indici di sinistrosità» e «rating di sicurezza» da assegnare con uno standard pubblico, un algoritmo, alle imprese che se ne vogliano dotare. È questo l’auspicio espresso ieri dal presidente dell’Inail, Massimo De Felice, in occasione della Relazione annuale dell’Istituto. Nel lungo intervento svolto nella Sala della Lupa, a Montecitorio, alla presenza di Luigi Di Maio, il presidente dell’Inail ha ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?