Rapporto con gli enti

A chi viola il diritto di retribuzione in contanti, multa senza diffida

di Stefano Rossi

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

L’Ispettorato nazionale del lavoro con le note 4538 del 22 maggio e 5828 del 4 luglio 2018 fornisce alcuni chiarimenti sul recente divieto di pagamento in contanti della retribuzione previsto dalla legge di bilancio 2018, entrato in vigore il 1° luglio. Vediamo quali sono. Il tema è quello delle retribuzioni tracciabili: sia i datori di lavoro, sia i committenti devono corrispondere ai lavoratori la retribuzione e ogni anticipo di essa, secondo le modalità individuate dalla lettera a) ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?