Rapporto con gli enti

Chiamata al contagocce per 704mila candidati

di Claudio Tucci

Con quattro mesi di ritardo sono partite ieri, a macchia di leopardo in tutta Italia, le primissime convocazioni dei percettori del reddito di cittadinanza avviabili al cosiddetto “patto per il lavoro”. Il primo contatto da parte dei Centri per l’impiego (Cpi), da Palermo a Milano, serve essenzialmente a verificare che i soggetti coinvolti - l’elenco iniziale con i nominativi è stato comunicato nei giorni scorsi da Inps e ministero del Lavoro - debbano effettivamente essere inseriti nel percorso di politica ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?