Rapporto con gli enti

Ritorno all’Irpef, più imposte fino a 7.600 euro

di Andrea Dili

La reintroduzione della norma che statuisce l’impossibilità di utilizzare il forfettario per chi percepisce redditi di lavoro dipendente e assimilati superiori a 30mila euro annui, comporta l’automatico rientro nel regime ordinario Irpef dei redditi di lavoro autonomo prodotti da tali soggetti, con il conseguente aggravio in termini di maggiori adempimenti e maggiori imposte. Un cambiamento radicale, considerando che dal 2020 essi rientreranno nel campo di applicazione dell’Iva e dei relativi adempimenti, saranno obbligati a emettere fattura ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?