Rapporto con gli enti

Niente bonus impatriati per il rientro dopo l’aspettativa

di Marco Magrini

Le sorprese della circolare 33/E/20 in materia di regole per l’applicazione delle agevolazioni a favore degli impatriati (articolo 16 del Dlgs 147/2015) non si fermano al diniego di applicabilità agli sportivi professionisti. Anche per i contribuenti che rientrano a seguito di aspettativa non retribuita con residenza all’estero totale inversione dell’interpretazione rispetto a quanto detto in precedenza dall’agenzia delle Entrate in riferimento al caso del rientro dei docenti e ricercatori (articolo 44 del Dl 78/2010) con la risoluzione 92/E/17 con ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?