Rapporto di lavoro

«Nessun pregiudizio anti-società ma la difesa dei diritti è prioritaria»

di Maria Carla De Cesari

Riavvolgiamo il filo della storia. Giovanni Maria Flick, vent'anni fa, mentre si discuteva di liberalizzazione delle professioni era Guardasigilli; nell'estate fu abolito il divieto di costituire società da parte dei professionisti. «Era un divieto, vergognoso, dovuto a ragioni razziali, perché gli ebrei - commenta Flick - non potessero esercitare le professioni dietro lo schermo societario». Subito dopo fu predisposto un regolamento per disciplinare l'esercizio collettivo, bocciato dal Consiglio di Stato per questioni formali. Poi venne il disegno di legge ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?