Rapporto di lavoro

Stipendi «limitati» nel sociale

di Gabriele Sepio e Glauco Zaccardi

Proporzionalità nella retribuzione dei lavoratori e regole meno stringenti in caso di assunzione di soggetti svantaggiati. Sono queste alcune delle novità previste dal Dlgs 112/2017 (emanato nell’ambito della riforma del terzo settore) e dalle ulteriori modifiche introdotte dal relativo decreto correttivo (approvato in via preliminare dal Consiglio dei ministri lo scorso 21 marzo). All’impresa sociale, in linea con quanto previsto per gli altri enti del terzo settore, è vietata, infatti, la corresponsione ai lavoratori subordinati o autonomi di retribuzioni/compensi ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?