Rapporto di lavoro

Contratto a termine per ragioni sostitutive

di Josef Tschoell

LA DOMANDA Salve, ho un'azienda che ha assunto una lavoratrice a tempo determinato per sostituire altra lavoratrice in maternità. La lavoratrice in maternità ha sfortunatamente perso il bambino ed è in malattia preavvertendo il datore che al temine della malattia chiederà la fruizione delle ferie maturate. Essendo dunque cambiata la ragione sostitutiva, ma non il lavoratore sostituito, la domanda è: posso continuare a tenere assunta la lavoratrice in sostituzione senza comunicarle nulla o devo comunicarle la modifica delle ragioni sostitutive? O devo addirittura cessare il rapporto di lavoro? insomma come devo comportarmi? Dati i tempi strettissimi avrei urgente necessità di una risposta. Grazie.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?