Rapporto di lavoro

Ferie non godute: entro il 30 giugno obbligo contributivo per il datore

di Antonio Carlo Scacco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il 30 giugno è il termine entro cui i dipendenti possono fruire dei periodi di ferie maturati nel 2016 e non goduti. Se dopo tale data rimarranno ancora dei residui, sulla retribuzione corrispondente al residuo di ferie non godute i datori dovranno versare, entro il prossimo 20 agosto, la relativa contribuzione. Il diritto al periodo annuale feriale è richiamato dalla Carta costituzionale nell'art. 36, co. 3, che lo definisce un diritto irrinunciabile dei lavoratori finalizzato al recupero delle energie ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?