Rapporto di lavoro

Nell’accordo durata, recesso e «pause» di connessione

di Giampiero Falasca

Se uno studio professionale vuole sperimentare lo smart working per i propri dipendenti deve seguire la procedura prevista, in generale, per ogni datore di lavoro, curando quegli aspetti minimi qualificati come essenziali dalla legge 81/2017 . Il primo punto che deve essere considerato riguarda la forma dell’accordo: la legge non richiede la stesura di accordo sindacale e quindi semplifica la via a soggetti, come gli studi professionali, dove raramente sono presenti rappresentanze sindacali. Basta firmare un accordo individuale con ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?