Rapporto di lavoro

Nessun obbligo di tracciabilità per i rimborsi spese ai lavoratori

di Antonella Iacopini

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Per le somme erogate a diverso titolo, quali gli anticipi di cassa effettuati per spese che i lavoratori devono sostenere nell'interesse dell'azienda e nell'esecuzione della prestazione (per esempio rimborso spese viaggio, vitto, alloggio), non vige alcun obbligo di versamento con le modalità indicate dal comma 910 dell'articolo 1 della legge di bilancio 2018. Questo il punto centrale della risposta fornita dall'Ispettorato nazionale del lavoro, con la nota numero 6201 del 16 luglio , a un quesito posto da Confindustria. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?