Rapporto di lavoro

Entra in vigore la riforma del lavoro carcerario

di Armando Montemarano

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Le tre caratteristiche del lavoro carcerario, quale configurato nella L. n. 354/1975, erano l'obbligatorietà (il detenuto non vi si poteva sottrarre), l'onerosità (era retribuito) e la funzione rieducativa (non aveva natura punitiva, non costituendo un elemento della pena). Le direttrici della riforma Il lavoro carcerario può essere svolto sia all'interno dell'istituto penitenziario, alle dipendenze dell'amministrazione oppure di terzi, sia all'esterno. Di fatto, secondo ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?