Rapporto di lavoro

Tracciabilità della retribuzione e lavoro nero, sì al cumulo delle sanzioni

di Luigi Caiazza e Roberto Caiazza

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il rapporto di lavoro "in nero" trascina con sé anche l'irregolare pagamento della retribuzione in contanti. Dunque, si fa sempre più oneroso occupare lavoratori non in regola. La circostanza è stata precisata dall'Ispettorato nazionale del lavoro (Inl) con la lettera 9284 del 9 novembre 2018 in risposta a un quesito reso riguardante l'esatta applicazione della procedura sanzionatoria prevista e punita dall'articolo 1, comma 913, della legge 27 dicembre 2017, numero 206 (finanziaria ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?