Rapporto di lavoro

Per il 730 negli studi scatta il lavoro a chiamata

di Alessandro Rota Porta

Negli studi professionali i picchi di lavoro si possono gestire con il lavoro a chiamata, anche grazie a un utilizzo più esteso di questo strumento rispetto ad altri settori. Questo comparto, infatti, è uno dei pochi che ha disposto una puntuale regolamentazione del contratto di lavoro a chiamata, con l’accordo del 17 aprile 2015 (tuttora vigente). La disciplina contrattuale consente, quindi, un’applicazione a maglie più larghe rispetto a quei settori che hanno optato ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?