Rapporto di lavoro

L’allattamento non fa maturare la pausa pranzo

di Antonino Cannioto, Giuseppe Maccarone

La pausa pranzo spetta agli addetti che effettuano una prestazione effettiva di lavoro superiore a 6 ore. E per raggiungere tale soglia non valgono i permessi giornalieri di allattamento anche se gli stessi vengono considerati dalla legge (articolo 39, comma 2, del decreto legislativo 151/2001) ore lavorative agli effetti della durata e della retribuzione dell’attività. Lo ha chiarito il Ministero del Lavoro nella risposta a interpello 2/2019 diffusa ieri. I tecnici ministeriali sono stati chiamati ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?