Rapporto di lavoro

L’allarme Ocse: in Italia record di sottoccupati

di Giorgio Pogliotti

L’impatto negativo della globalizzazione e dell’innovazione tecnologica più che sui posti che potranno scomparire, rischia di farsi sentire sulla qualità del lavoro e sulle disuguaglianze tra lavoratori che potrebbero peggiorare. Nel report sul “Futuro del lavoro”, l’Ocse sottolinea come in media il 14% dei posti è «ad alto rischio di automazione», d’altra parte nuovi lavori saranno creati, ma la transizione non sarà facile. In Italia, i posti di lavoro ad alto rischio di automazione sono ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?