Rapporto di lavoro

Mise: l’attività di agente d’affari resta incompatibile con quella di amministratore condominiale

di Domenico Repetto

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La nuova legge Europea appena entrata in vigore è già oggetto di richieste di chiarimenti e di risposte ad interpelli sulla materia degli agenti di commercio.Lo scorso 22 maggio, infatti, il Ministero dello sviluppo economico (Mise) ha dato risposta a un’istanza presentata da un’associazione di amministratori di condominio e revisori contabili, con la quale è stato chiesto se l’agente (di affari in mediazione) immobiliare potesse svolgere anche l’attività di amministratore di condominio in via professionale e viceversa.Il quesito ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?