Rapporto di lavoro

Reddito di cittadinanza, maxisanzione anche se a lavorare in nero è un familiare del beneficiario

di Antonella Iacopini

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

L'aggravante sanzionatoria prevista all'articolo 3, comma 3 quater, del Dl 12/2002, pari al 20%, prevista nelle ipotesi di impiego di lavoratori beneficiari del reddito di cittadinanza (Rdc) in base all'articolo 7, comma 15 bis, del Dl 4/2019, trova applicazione non solo nell'ipotesi in cui il lavoratore "in nero" sia l'effettivo richiedente del reddito, ma anche qualora lo stesso appartenga comunque al nucleo familiare che, per definizione contenuta nell'articolo 2, comma 1, del Dl 4/2019, risulta destinatario del beneficio. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?