Rapporto di lavoro

Licenziamenti: se si assiste un disabile stop alla giusta causa fino al 30 aprile

di Daniele Colombo

Fino al 30 aprile non potrà essere licenziato il genitore-lavoratore convivente di una persona con disabilità che debba assentarsi dal lavoro in seguito alla sospensione dell’operatività dei centri socio-assistenziali, se è comunicata e motivata al datore l’impossibilità di accudire il convivente disabile. Lo prevede l’articolo 47 del Dl 18/2020 , il cosiddetto decreto “cura Italia”, che è all’esame del Senato per la conversione in legge (ed è atteso in aula questa settimana). La tutela prevista per ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?