Rapporto di lavoro

Il dipendente deve operare abitualmente nell’impresa d’origine

di Stefano Rossi

Sanzioni pesanti in caso di distacco transnazionale non autentico, sia per l’impresa italiana, sia per quella europea. Il Dlgs 136/2016 stabilisce che, per valutare l’autenticità del distacco, gli organi di vigilanza debbano considerare tutti gli elementi della fattispecie, sia con riguardo all’impresa estera distaccante, sia sul lavoratore distaccato. Gli ispettori dovranno verificare che l’impresa distaccante svolga un’attività diversa da quella di mera gestione o amministrazione del personale, e dunque non si tratti né di aziende fittizie (cosiddette ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?