Rapporto di lavoro

Conciliazione in sede sindacale

di Alberto De Luca

LA DOMANDA Spesso alcuni sindacalisti ritengono di non voler sottoscrivere una transazione presso il datore di lavoro perché a loro avviso non sarebbe in sede sindacale. Credo invece che la sede sindacale non sia quella fisica ma sia necessaria solo una seria assistenza da parte del sindacalista intervenuto. Mi pare che proprio sulla specifica fattispecie della "sede" fisica sindacale esista una pronuncia della Cassazione che si esprime nel senso di ammettere un accordo sindacale indipendente dal luogo di sottoscrizione, perché al cospetto di tutti gli elementi di validità già chiariti dalla giurisprudenza.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?