Contratti di lavoro

Tempo determinato per sostituzione

di Alberto Bosco

LA DOMANDA Alla scadenza di un contratto a termine per sostituzione di lavoratore con diritto alla conservazione del posto "nominativo", qualora vi sia la di necessità di sostituzione di un altro lavoratore assente con diritto alla conservazione del posto, e le mansioni sostanzialmente coincidessero, cosa si deve fare? Si può prorogare o sono necessari gli intervalli?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?