Rapporto di lavoro

Rifiuto del dipendente all'aumento di livello

di Josef Tschoell

LA DOMANDA Un’azienda vuole premiare un proprio dipendente effettuando un aumento di livello (dall'attuale 4° passerebbe al 5°). Il dipendente in questione ha la qualifica di operaio liv.4 assunto dal 24 gannaio 1996 a cui viene applicato il CCNL metalmeccanici industria. L’insolita problematica è che il lavoratore si rifiuta e non vuole che l’azienda aumenti il livello di appartenenza. Possibile per l’azienda procedere ugualmente anche senza il consenso del dipendente? Se possibile proseguire in tal senso ed il lavoratore poi rifiuta di sottoscrivere la lettera con cui l’azienda comunica tale passaggio, come ci si deve comportare?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?