Rapporto di lavoro

Pluralità di soci e duplicazione delle sanzioni

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA In una Società in nome collettivo formata da 2 soci è stato accertato un lavoratore "in nero" e sanzionati entrambi i soci in quanto dallo statuto risultavano entrambi amministratori e non erano state attribuite deleghe ad un singolo socio. L'unica modalità per poter validamente attribuire deleghe al singolo socio ed evitare la duplicazione delle sanzioni, è una variazione dello statuto (e conseguentemente presso la cciaa) oppure ci possono essere procedure alternative come ad esempio un verbale dei soci avente data certa?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?