Rapporto di lavoro

Ricorso al comitato regionale

di Germano De Sanctis e Andrea Cappelli

LA DOMANDA Un'azienda ha ricevuto un verbale di accertamento della Guardia di Finanza nel quale si contesta la natura subordinata delle prestazioni di un lavoratore trovato in azienda il quale di fatto era presente solo per ragioni di amicizia. Lo stesso lavoratore risulta peraltro occupato a tempo pieno come dipendente in altra azienda. Si chiede se l'eventuale ricorso che verte sulla mancanza di un rapporto di lavoro subordinato tra le parti vada inoltrato al Comitato Regionale per i Rapporti di Lavoro costituito presso la Direzione Regionale del Lavoro considerato che esso può avere ad oggetto solo accertamenti dell'ITL e degli Istituti previdenziali ed assicurativi mentre in questo caso i verbali di accertamento sono della Guardia di Finanza.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?