Rapporto di lavoro

Covid-19: calcolo del comporto

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA Un dipendente del settore trasporti è in malattia dal 16 luglio 2019. Antecedentemente all'insorgere dell'evento morboso, lo stesso aveva subito un infortunio sul lavoro, valutato successivamente come malattia dall'Inps per il periodo dal 12/06/19 al 16/07/19. Nell'ultimo mese, inoltre, poiché tutto il personale è stato posto in cassa integrazione, anche questo dipendente è passato in cassa integrazione nonostante la malattia sia proseguita con certificati di continuazione dallo scorso anno fino ad oggi. E' corretto considerare, per il calcolo del periodo di comporto, un unico periodo dal 12/06/19 ad oggi?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?