Rapporto di lavoro

Tassazione del compenso per diritto all'immagine

di Salvatore Servidio

LA DOMANDA Si chiede se il compenso erogato da un datore di lavoro ad un proprio dipendente a titolo di "diritto d'immagine" per la partecipazione a programmi televisivi pubblicitari debba essere tassato ex art. 54, comma 1 quater del tuir ed escluso da contribuzione previdenziale oppure se, per effetto di quanto disposto dagli artt. 49 e 51 del tuir (che definiscono reddito di lavoro dipendente quello che deriva dal rapporto di lavoro ed identificano la base imponibile in tutte le somme ed i valori in genere a qualsiasi titolo percepiti in relazione al rapporto di lavoro) tale compenso debba essere assoggettato al normale prelievo fiscale e contributivo previsto per il lavoro dipendente.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?