Rapporto di lavoro

L’uso del contratto a termine per una studentessa extracomunitaria

di Alberto Bosco

LA DOMANDA Vi scrivo per avere chiarimenti su un contratto di lavoro part time che ho attivato con una ragazza extracomunitaria Studente qui in italia con permesso di soggiorno per studio. Il contratto part time è a 20 ore settimanali 52 settimane e 1040 ore annue, come stabilito art.14 c.4 DPR 31/08/1999 n. 394 , ma è a tempo indeterminato. Non ho letto da nessuna parte limiti ostativi al tipo di contratto e pertanto ho ritenuto, sempre nel rispetto dei limiti che si potesse fare. Se ho errato il datore può incorrere in sanzioni ?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?