Rapporto di lavoro

Maternità anticipata e adempimenti

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA Ne caso di maternità anticipata per gravidanza a rischio o per luogo di lavoro insalubre, per poter provvedere all'indennizzo diretto da parte del datore di lavoro è necessaria oltre che il provvedimento di interdizione rilasciato dalla ASL o dall'INPS, anche della richiesta fatta all'Istituto da parte del lavoratore? L'Ispettorato e la ASL inviano il provvedimento di interdizione sia al datore di lavoro che all'INPS, ma è comunque necessario che si provveda alla domanda di maternità on line all'Istituto o sarà sufficiente quella relativa all'astensione obbligatoria?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?