Agevolazioni e incentivi

L’esonero contributivo non ammette licenziamenti

di Antonino Cannioto e Giuseppe Maccarone

L’esonero contributivo, alternativo agli strumenti di integrazione salariale previsti dalla legge di bilancio 2021, postula il rispetto dei divieti di licenziamenti non solo per il periodo di fruizione del beneficio ma fino a tutto il 31 marzo 2021. Il rispetto di tale condizione deve essere garantito sull’intera matricola aziendale e l’eventuale violazione comporta la revoca dell’esonero con efficacia retroattiva. Lo afferma l’Inps nella circolare 30/2021 , con cui interviene sulla facilitazione, la stessa già prevista dalle ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?