Contenzioso e giurisprudenza

Trasferimento d’impresa: quando peggiora la retribuzione?

di Valeria Zeppilli

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La normativa dell'Unione europea impedisce che i lavoratori coinvolti in un trasferimento d'impresa subiscano un peggioramento retributivo sostanziale: ci si riferisce, in particolare, a quanto statuito dalla direttiva 77/187/Cee.Ma quando può dirsi che la retribuzione subisca un peggioramento "sostanziale"? A rispondere è la Corte di cassazione, che si è occupata della questione in una recentissima pronuncia (sezione lavoro, 31 marzo 2021, n. 8968 ).Per i giudici di legittimità, chi vuol validamente invocare la tutela eurounitaria deve aver subito una ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?