Contenzioso e giurisprudenza

Recesso dell'agente: inadempimento del preponente da valutare alla luce delle dimensioni economiche del rapporto

di Barbara Grasselli

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Per la giusta causa di recesso da parte dell'agente vale il principio secondo il quale l'inadempimento attribuito al preponente non deve essere di scarsa importanza.Nel caso di scioglimento del contratto di agenzia trova applicazione – secondo un orientamento ormai consolidato - l'istituto della giusta causa previsto dall'articolo 2119 del Codice civile per i lavoratori subordinati, pur dovendosi tener conto della peculiarità del rapporto di agenzia, nel quale la relazione fiduciaria che intercorre tra le parti assume una maggiore intensità ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?