Contenzioso e giurisprudenza

No-vax sospeso anche se non è obbligato al vaccino

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

Anche nei settori produttivi per i quali non è previsto l’obbligo di vaccinazione contro il Covid, è legittima la sospensione dall’attività (e dalla retribuzione) dei lavoratori no-vax. Se il medico competente avvisa il datore di lavoro che la dipendente «non può essere in contatto con i residenti del villaggio» (non meglio specificato, ndr), per il rifiuto di sottoporsi al vaccino, la sospensione, nella verificata assenza di altre mansioni disponibili, è una misura necessaria. Il Tribunale di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?