Contenzioso e giurisprudenza

Illegittima la sospensione del dipendente non vaccinato se esistono posizioni lavorative alternative all’interno dell’azienda

di Francesco d'Amora e Giuseppe Fera

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il Tribunale di Milano, Sezione di Lavoro, con la decisione n. 2135 del 16 settembre 2021, si è pronunciato sulla (il)legittimità di un provvedimento di sospensione dal lavoro e dalla retribuzione di un ausiliare socioassistenziale, dipendente da una cooperativa e operante presso una residenza sanitaria assistenziale, in ragione del suo rifiuto di sottoporsi alla vaccinazione anti Covid-19. La sospensione era iniziata in data 9 febbraio 2021 ed è stata prorogata fino al 31 dicembre ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?