Contenzioso e giurisprudenza

Taglio della pensione per il dirigente Ue infedele

di Matteo Prioschi

Pensione decurtata di due terzi del valore. Questa la sanzione decisa dalla Corte di giustizia dell’Unione europea (sentenza della causa C-130/19) nei confronti di un ex componente della Corte dei conti Ue giudicato colpevole di aver infranto degli obblighi derivanti dalla carica ricoperta. I giudici affermano che, a fronte del ruolo svolto, i componenti della Corte dei conti sono tenuti a osservare le più rigorose norme in materia di comportamento e a far prevalere in ogni momento ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?