Contenzioso e giurisprudenza

Deroghe unilaterali alla contrattazione integrativa: quando sono ammesse?

di Valeria Zeppilli

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il datore di lavoro pubblico non può disapplicare le previsioni della contrattazione integrativa, se non in ipotesi eccezionali e specifiche. Come si legge in una recentissima pronuncia della Corte di cassazione (sezione lavoro, 12 ottobre 2021, n. 27782 ), la disapplicazione del contratto integrativo è prevista come "doverosa" in caso di nullità delle clausole contrattuali, che si verifica quando gli accordi, nel momento in cui vengono sottoscritti, risultano in contrasto con i vincoli fissati dalla contrattazione nazionale oppure se ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?