Contenzioso e giurisprudenza

Risarcimento al dipendente oggetto di sanzioni plurime illegittime

di Valeria Zeppilli

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La circostanza che il lavoratore subisca un pregiudizio alla propria salute connesso alla prestazione resa non è di per sé sufficiente a far sorgere la responsabilità del datore di lavoro per il danno dallo stesso lamentato. Sul punto infatti, come ha ben chiarito la Corte di cassazione (16580/2022), occorre fare delle opportune distinzioni tra le diverse circostanze che possono verificarsi. Il risarcimento scatta, di certo, di fronte a un'ipotesi di mobbing, che ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?