Contenzioso e giurisprudenza

Il ruolo del terzo nella procedura conciliativa

di Pasquale Dui

Le sedi di conciliazione indicate dall’articolo 2113 comma 4 del Codice civile sono ritenute idonee a sottrarre il lavoratore dalla condizione di soggezione e debolezza nei confronti del datore di lavoro, nel presupposto che il conciliatore presti assistenza effettiva al soggetto che dispone dei propri diritti (già Cass. 22.05.2008, n. 13217; Cass. 13.11.1997, n. 11248), non essendo sufficiente, ai fini della validità della conciliazione, la mera presenza del terzo. Si discute tuttavia su quali siano ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?