Contenzioso e giurisprudenza

Retribuzioni dovute tra uno spin off e l’altro

di Giuseppe Bulgarini d’Elci

La società cedente di un ramo d’azienda, che non abbia preventivamente provveduto alla ricostituzione del rapporto di lavoro con il dipendente già inserito in una precedente cessione di ramo d’azienda dichiarata illegittima, non può invocare la propria estraneità alle rivendicazioni economiche proposte da tale lavoratore. Se il giudice ha accertato l’illegittimità del primo trasferimento di ramo d’azienda e ordinato il ripristino dei rapporti di lavoro e la società non vi ha ottemperato, questa stessa società non può invocare il ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?