Contrattazione collettiva

Flessibilità e tutele nel contratto di lavoro subordinato dei rider

di Matteo Prioschi

Valorizzazione della flessibilità di svolgimento della prestazione ma all’interno di un contratto collettivo nazionale, con tutte le tutele che ne conseguono per i lavoratori. Questo uno degli aspetti caratterizzanti l’accordo aziendale sottoscritto lunedì tra Just eat, Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uil-Trasporti per inquadrare i rider come lavoratori subordinati. Di solito in fase di contrattazione, spiega Salvatore Pellecchia, segretario generale Fit-Cisl, si passano intere giornate per individuare forme di flessibilità che rispettino comunque le regole ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?