Contratti di lavoro

Dopo la sperimentazione l’accordo diventa a tempo indeterminato

di Cristina Casadei

Dopo tre anni di sperimentazione, di cui poco meno della metà legati alla pandemia, alla Fitt è stata imboccata la via di un accordo per lo smart working a tempo indeterminato. L’azienda vicentina produce tubi ad alto contenuto innovativo finalizzati al passaggio di fluidi per uso domestico, professionale e industriale e rappresenta una realtà manifatturiera, che ha circa mille addetti. Di questi circa 230 sono white collars che rientrano nella platea di coloro che sono coinvolti nella remotizzazione del ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?