Contratti di lavoro

Stipendi fino ad agosto ai supplenti su «spezzone»

di Pietro Alessio Palumbo

Sulla base di disposizioni aventi natura “imperativa” il termine finale delle supplenze annuali su posto vacante e disponibile alla data del 31 dicembre va fissato inderogabilmente al 31 agosto di ciascun anno; il che vale – ha recentemente precisato la Corte di Cassazione con la sentenza n.12621/2022 - anche per gli spezzoni» di cattedra «di diritto» con retribuzione fino al 31 agosto; ovviamente dovuta in proporzione alle ore di attribuzione della supplenza. In tali circostanze il diritto a ricevere ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?