Contratti di lavoro

Periodo di prova fissato a sei mesi e niente replica in caso di rinnovo

Il decreto Trasparenza introduce tante significative novità su alcuni istituti importanti del diritto del lavoro. Il primo di questi è il periodo di prova: prevede il decreto (articolo 7) che, ove sia è previsto, il periodo di prova non può essere superiore a sei mesi, salva la durata inferiore prevista dalle disposizioni dei contratti collettivi. Per i rapporti di lavoro a tempo determinato il periodo di prova è stabilito in misura proporzionale alla ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?