Previdenza e assistenza

Indennità di 2.400 euro ai precari, nuove richieste entro il 30 aprile

di Mauro Pizzin

A favore di alcune categorie di lavoratori, non coperte da ammortizzatori e in difficoltà per le chiusure conseguenti alla crisi epidemica, già sostenute dal decreto Ristori, l’articolo 10, comma 1, del decreto Sostegni (Dl 41/2021) interviene con una nuova una tantum di 2.400 euro destinata a coprire i primi tre mesi del 2021, erogata dall’Inps. All’indennità potranno fare ricorso (comma 2) sulla base di determinati requisiti anche gli appartenenti alle stesse categorie che abbiano perso ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?