Previdenza e assistenza

L’isopensione ha costi più elevati per l’azienda ma è più conveniente per chi accede alla pensione di vecchiaia

di Antonello Orlando

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La legge di Bilancio 2021, oltre a prorogare per un altro anno il contratto di espansione, ha esteso fino al 2023 la durata massima della isopensione “Fornero”. Quest’ultima consiste in un accompagnamento a pensione più accessibile, anche se maggiormente oneroso: a differenza del contratto di espansione, richiede esclusivamente un accordo collettivo aziendale (che può essere declinato in forma volontaria o di licenziamento collettivo), senza alcun obbligo di nuove assunzioni o oneri formativi, mentre il contratto di espansione viene ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?