Previdenza e assistenza

Fino al 31 dicembre Naspi liquidata in base ai valori del 26 maggio

di Antonino Cannioto e Giuseppe Maccarone

I beneficiari della Naspi percepiranno l'indennità nella misura in essere al 26 maggio 2021, senza alcuna diminuzione; e ciò varrà per l'intero anno 2021. A prevederlo è l'articolo 38 del decreto Sostegni bis (Dl n. 73/21) , che interviene sul cosìdetto décalage dell'assegno di disoccupazione prevedendone, di fatto, il congelamento. A fronte di questa disposizione, sino al 31 dicembre 2021, l'ammontare Naspi non subirà decrementi e continuerà a essere corrisposto nell'importo pagato dalla data di entrata in vigore del ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?