Previdenza e assistenza

Deroga all’accertamento dell’esistenza in vita per il pagamento delle pensioni ai residenti in Ucraina

di Pietro Gremigni

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

I pensionati, residenti in Ucraina, interessati dalla campagna di accertamento dell'esistenza in vita iniziata a febbraio 2022 non saranno coinvolti nella sospensione dei pagamenti della rata di agosto 2022 qualora non abbiano completato il processo di accertamento dell'esistenza in vita nei tempi previsti. Così si è espresso l'Inps con il messaggio 2302/2022, nell'ambito della campagna di pagamento delle pensioni all'estero nel 2022 illustrata con il messaggio 4659/2021. L'istituto previdenziale richiama le fasi di tale ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?