Rapporto con gli enti

Niente diffida accertativa per le differenze retributive da inadempimento

di Luigi Caiazza e Roberto Caiazza

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Le differenze retributive che non sono diretta conseguenza della prestazione lavorativa ma di un eventuale inadempimento contrattuale, riguardano crediti di natura risarcitoria e, come tali, non rientrano nell'ambito di applicazione della diffida accertativa di cui all'articolo 12 del Dlgs n. 124/2004. In tal senso si espresso l'Ispettorato nazionale del lavoro (Inl) con la lettera circolare prot. n. 441/2021 del 17 marzo in risposta a un apposito quesito con la quale ha anche fornito ulteriori chiarimenti circa il termine decadenziale ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?