Rapporto con gli enti

Non tassati gli sconti ai dipendenti in linea con le pratiche commerciali

di Marco Strafile

Nella risposta n. 221 del 29 marzo 2021 l'agenzia delle Entrate si occupa dell'imponibilità degli sconti che il datore di lavoro riconosce ai propri dipendenti.In particolare, nella fattispecie oggetto di interpello la società istante - che opera nel settore dell'abbigliamento mediante una produzione demandata a cosiddetti terzisti - commercializza i propri capi sia attraverso canali diretti (punti vendita di proprietà, gestiti da propri dipendenti), sia indiretti (negozi in franchising gestiti da dipendenti di partner commerciali, o contratti di somministrazione ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?