Rapporto con gli enti

Titoli incentivanti all’estero già assorbiti nel regime forfettario

di Marco Strafile

Con la risposta all’interpello 783/2021 le Entrate affrontano il caso di un ex dipendente, il quale, in virtù di una risoluzione consensuale del rapporto, risulta destinatario di remunerazioni incentivanti su base azionaria e di un patto di non concorrenza afferenti ad attività svolta all’estero. Nell’istanza viene rappresentato che con la cessazione il datore di lavoro svizzero si è impegnato ad erogare: a) azioni collegate ai Piani incentivanti di Restricted Stock Unit e Performance Share Unit (che ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?